Vernice art fair, 18-19-20 marzo 2016 Fiera di Forli

Vernice art fair – Artisti e Associazioni in fiera, 14ª edizione, 18/20 marzo ’16 – Fiera di Forli

Vernice art fair logo

Vernice art fair, il logo

Forlì torna ad essere punto di convergenza delle nuove tendenze dell’arte grazie a Vernice Art Fair, un’esaustiva vetrina espositiva di pittura, scultura, fotografia, che Romagna Fiere ripropone nella sua 14ª edizione dal 18 al 20 marzo 2016 nei padiglioni della Fiera di Forlì in via Punta di Ferro 2. Una mostra mercato nella quale, come da tradizione, i protagonisti saranno singoli artisti e associazioni culturali alla promozione del cui talento e delle cui opere la manifestazione è da sempre vocata. Saranno, infatti, direttamente gli artisti a presentare le proprie creazioni al pubblico senza il tramite delle Gallerie d’arte e questo in quanto Vernice Art Fair rimane dedicata a quei giovani, non solo anagraficamente, che risultano ancora fuori dall’entourage del mercato dell’arte, ma che proprio grazie a questa vetrina possono incontrare galleristi, collezionisti e acquirenti per i quali rappresentano un investimento a costi ancora accessibili. Tre giorni nel corso dei quali sarà promosso un dialogo e un confronto continuativo tra artisti provenienti da tutta Italia, tra emergenti alla ricerca di un posto sulle scene e, quindi, di un’occasione e altri già pienamente affermati e quotati nel panorama nazionale. Una vocazione che crea un ponte fondamentale con una platea di visitatori costituita da appassionati d’arte, galleristi, critici, studiosi, giornalisti, per dare una chance concreta al talento e all’originalità della proposta creativa. A tal fine anche per la 14ª edizione, Vernice Art Fair propone l’ormai consolidato concorso nazionale “Coinè per l’Arte”, dedicato a pittura, scultura, fotografia.

Installazione Memento Fresub

Installazione Memento Fresub

Il vincitore riceverà un premio di 3.000 euro e la pubblicazione dell’opera selezionata sulla copertina del catalogo di Vernice Art Fair 2017. In più verranno assegnati due premi acquisti di 1.000 euro ciascuno alle opere giudicate di maggior originalità tematica o esecutiva. Anche per queste è prevista la  pubblicazione sulla copertina del catalogo. Sarà altresì attribuito dai giornalisti accreditati presenti alla manifestazione, un ulteriore riconoscimento anch’esso diventato una piacevole tradizione: il Premio della Stampa. L’attenzione di Romagna Fiere si posa, poi, anche sui giovanissimi, ossia sugli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado. A loro è riservato il concorso “Il futuro sono io”, organizzato dall’associazione culturale Menocchio in collaborazione con lo studio Graffio3, con Centro Didattico Romagnolo e col patrocinio dei Comuni di Cervia, Forlì, Ravenna, dell’Ufficio Scolastico Regionale. Il concorso d’arte è riservato agli alunni degli istituti delle province suddette e chiama i ragazzi a sognare il proprio futuro simboleggiando i desideri nutriti e l’immagine di come tutte le loro azioni potranno influenzare le vite degli altri e finanche la storia, nella forma di un autoritratto che li raffiguri già “grandi”. Il tutto avendo come riferimento i grandi uomini che in ogni epoca storica e in ogni specifico ambito si sono distinti e hanno dato lustro al nostro territorio e al nostro Paese. A fare da pregiata cornice a Vernice Art Fair saranno, poi, numerosi eventi collaterali che nell’ambito dell’Arte Contemporanea mettono in tangibile congiunzione tradizione ed innovazione. Ne è emblema “Inismo – Movimento internazionale d’avanguardia” il cui nome viene dall’acronimo INI formato dalle iniziali di Internazionale Novatrice e Infinitesimale – movimento diffusosi soprattutto in Europa e in America che propone una nuova estetica in tutti i campi della creazione visiva, scritta e sonora – del quale la terza componente è la più caratterizzante e presenta più valenze. La principale è quella “atomica”. Come in fisica è avvenuta la scissione dell’atomo, nell’Inismo è avvenuta la scissione della parola e del segno. Con l’Inismo può dirsi iniziata la Terza Fase dell’Avanguardia, quella che viene nominata RR, Rivoluzione Rivoluzionata e che segue Futurismo e Dadaismo e (la cosiddetta seconda fase) Surrealismo. Verrà proposto EuroExpoArt”, un evento curato da Giorgio Bertozzi e Ferdan Yusufi che porterà a Vernice Art Fair artisti anche dalla Turchia, mentre reca il titolo “Memento” un’installazione dello scultore cagliaritano Ignazio Fresu che porta il visitatore esattamente là, dove la realtà sfuma e tutto diventa memoria. “Memento” è un sogno legato alla percezione di ciò che è stato, alla sua rievocazione. Una stanza piena di un’insperata pace e di un’ormai sconosciuta ingenuità, in cui il tempo meccanico, quello che si misura con gli orologi, è messo in crisi, non esiste più, e passato e presente convivono nel ricordo secondo una modalità diacronica che influisce sulla percezione. E’, quindi, il tempo della memoria umana. A cura di Oscar Dominguez, infine, torna lo spazio “Quattroxquattro.com”: un’area studiata per valorizzare nella loro unicità le opere ospitate. Dodicesima edizione per un evento che sa offrire ogni anno spunti differenti e ricerche di grande stimolo intellettuale pur mantenendo inalterata la formula che prevede la compresenza di quattro artisti selezionati da Dominguez in quattro spazi tra loro interconnessi.

Romagna Fiere Logo

Il logo di Romagna Fiere

VISITARE VERNICE ART FAIR: Fiera di Forlì, via Punta di Ferro 2 – 47122 Forlì (FC)
ORARIO DI APERTURA: venerdì dalle 16.30 alle 19.30 sabato e domenica dalle 10.00 alle 19.30
BIGLIETTI: biglietto intero 7 euro, biglietto ridotto  5 euro valido per over 65, militari, disabili, invalidi, e con coupon scaricabile dal sito www.verniceartfair.it . Fino a 12 anni ingresso gratuito.

Con la collaborazione di ATLANTE ASSOCIATI Studio grafico – Comunicazione – Web design con sede nella città di Pesaro e FreeArtsItalia, servizi per l’arte.

 

 

I commenti sono chiusi.