Protagonisti 3: a Vanità, fragilità eterna le vibrazioni cromatiche dell’Artista romagnola Cinzia Fabbri.

Protagonisti: a Vanità, fragilità eterna, (sfoglia il catalogo) dopo l’ironia tutta romagnola di Furiano Cesari e la ricerca spasmodica di libertà attraverso l’uso violento del colore siamo arrivati alla prima Artsita femminile della manifestazione,  parliamo di Cinzia Fabbri poliedrica e creativa artista che influenzata dalla musica creao pere incredibilmente vive!! La sua simpatia e la sua bravura hanno impressionato favorevolmente i visitatori della rassegna sammarinese.

protagonisti
Cicli – Tecnica mista su tavola 130×70 cm – 2015

Cinzia Fabbri nasce a Genova nel 1962 ma ormai da anni vive e lavora nella romagnolissima Rimini, il suo amore per l’arte parte da lontano, si appassiona alla pittura grazie al padre artista. L’amore per l’arte la spinge alla produzione di lavori in cui trasfonde la sua interiorità facendo vibrare quell’armonia dell’universo che sente intensamente. L’aver vissuto per qualche anno in Messico ha avuto sicuramente una discreta influenza sul suo modo di vedere l’Arte, nel paese centro americano produce opere in varie location.

La sua è una tecnica istintiva, opera di getto e predilige l’uso della spatola che impiega per creare motivi e segni grafici eterrei e leggeri, conferendo dinamismo alle sue tele. Le sue opere sono molto ritmiche, infatti la musica è l’elemento che ritiene assolutamente indispensabile e complementare alla sua creatività. Nel 2014 ha ricevuto una menzione d’onore “Premio Elisabetta Casuccio” Biennale internazionale di Arte Contemporanea della città di Salerno. Nel 2015 ha partecipato alla collettiva “ARTISTICA…MENTE” nella fortezza di Sarzanello (Sarzana) e dopo Vanita esporra in una collettiva a Firenze.

L’articolo sui Protagonisti di Vanità, fragilità eterna è a cura della Redazione di Visionari ed è stato possibile pubblicarlo con la collaborazione di ATLANTE ASSOCIATI Studio grafico – Comunicazione – Web design con sede nella città di Pesaro.

Si ringrazia per il supporto tecnico e logistico il quotidiano TRIBUNA che è diventato media partner di FreeArtsItalia.

 

Precedente Protagonisti 2: a Vanità, fragilità eterna la ricerca di libertà di D.Vinicio, giovane artista pesarese Successivo Protagonisti 4: a Vanità, fragilità eterna la rivisitazione del Neoclassico delle tele di Margherita Lipinska.