Giugno: IVIANA BORISSOVA con le sue opere piene di significati è l’Artista del mese su FreeArtsItalia

Giugno è arrivato ed ha portato alla ribalta un’Artista interessantissima, Iviana è bulgara di nascita ma italiana di adozione, usa una tecnica particolarissima per lanciare i suoi intensi messaggi sociali in difesa delle donne.

Freeartsitalia
Sadness in red (serie Volcanos we are) – 2014

Le opere dell’artista bulgara Iviana Borissova sono fatte di contrasti. Tinte violente, frammenti di volti e di sguardi che si fondono e confondono. La sua creatività spazia in numerosi ambiti dalla pittura alla fotografia, dalla scrittura alla grafica e fino ad arrivare al design. Tutto si amalgama nelle sue opere e le foto sembrano quadri oppure i quadri sembrano fotografie.
Il suo lavoro non è esplicitamente astratto, ma neppure descrittivo, non c’è una visione del mondo ma piuttosto uno sguardo sul mondo.
Il suo punto di vista si focalizza su un dettaglio che viene rappresentato molto da vicino e in cui lo spettatore tenta di ricostruire il resto della figura, nel tentativo di dare un volto ad un occhio, di conferire un’espressione ad uno zigomo, di intuire un sentimento da una bocca.

freeartsitalia
Iviana Borissova

The works of Bulgarian artist Iviana Borissova are made of contrasts. Violent colors, faces and snippets of looks that blend and blur. His creativity in many areas ranging from painting to photography, from writing to graphic and up to the design. Everything blends in his works and photos look like paintings or the paintings look like photographs.
His work is abstract, but not explicitly descriptive, there is a vision of the world but rather a look at the world.
His point of view focuses on a detail that is represented very closely and where the viewer attempts to reconstruct the rest of the figure, in an attempt to give a face to an eye, to give an expression to a cheekbone, to Intuit a feeling from a mouth. (translated with traduzionigratis.it).

Si ringrazia per la collaborazione Kate S.di ART Post Blog che ha scritto l’articolo e che cura la rubrica mensile sul nostro sito e ATLANTE ASSOCIATI – Studio grafico – Comunicazione e Web design a Pesaro

Precedente I libri di FreeArtsItaliaBlog, sempre interessantissimi, tornano sul nostro blog: Il parrucchiere di Harare, di Tendai Huchu e La fuga di Rudo verso i monti Phezulu, di Christopher Mlalazi, Terre di Libri 2014 - a cura di Francesca Giommi Successivo FreeArtsOnSale il catalogo numero 3. Una interessante vetrina di Artisti emergenti italiani ed internazionali, ognuno di loro è presentato con le rispettive note biografiche, le opere in vendita e le quotazioni, alcuni di essi faranno parlare di loro! Sicuramente interessante.