FreeArtsItaliaBlog in trasferta a Forlì a Vernice Art Fair, rassegna d’Arte moderna

FreeArtsItaliaBlog è andata a curiosare a Forlì a Vernice Art Fair. Dall’ingresso nell’atrio principale abbiamo avuto subito avuto una buona impressione, la rassegna di opere scelte dagli organizzatori per dare il benvenuto ai visitatori ci ha subito colpito positivamente.image Dopo Contemporanea, tenutasi a novembre, eravamo un tantino scettici, non sapevamo se la trasferta a Forlì potesse essere interessante o meno. Fortunatamente siamo stati smentiti. Parecchi nuovi artisti interessanti hanno approfittato di Vernice per presentare i propri lavori, fra i più meritevoli sicuramente da segnalare le sculture cinetiche di Mavis Gardella ed anche le delicate atmosfere di Paolo Graziani.

Silvia Fiore con Mauro Malafronte
Silvia Fiore con Mauro Malafronte

Sicuramente non sono passate inosservate le splendide opere materiche di Mauro Malafronte, impreziosite dal contrasto cromatico fra i colori naturali e le campiture di colori brillanti, rosso, lilla, turchese ed anche le incredibili sculture in legno riciclato di Alfio Minoccari. Molto d’effetto le opere di Margherita Lipinska, delicate ed allo stesso tempo piene di significato, con richiamo all’arte neoclassica ma riletti in chiave molto moderna su un supporto di juta grezza.

Il neoclassico rivisitato di Margherita Lipinska
Il neoclassico rivisitato di Margherita Lipinska

Assolutamente degne di nota sono le opere in ferro dell’artista romano Jacopo Mandich, le provocazioni di Giorgio Gost con i suoi percorsi artistici pieni di richiami ironici ai mostri sacri dell’Arte moderna come Manzoni, Fontana e Wharol ed anche i colorati e significativi collages di Maurizio Art Ceccarelli vincitore del Premio della critica. Dall’iniziale scetticismo, possiamo dire che Vernice ci ha colpito positivamente ed ha dimostrato che con impegno e ricerca della qualità la rassegna forlivese può aspirare a diventare un appuntamento molto importante per gli appassionati di Arte Moderna. Unico appunto che possiamo fare è quello che tante opere interessanti meriterebbero stands più curati e non spazi spogli e disadorni, ma questo appunto lo facciamo ai partecipanti e non agli organizzatori. Speriamo la prossima edizione di essere smentiti anche in questo.

Il Reportage da Vernice è stato fatto in collaborazione con ATLANTE ASSOCIATI Studio grafico e comunicazione – Pesaro che dall’inizio supporta l’avventura artistica di FreeArtsItalia.

Precedente Raffaello, Georges Rouault, Tamara de Lempicka, Bronzi Ellenistici, nell'appuntamento del Lunedi di FreeArtsItalia. Successivo Da Raffaello ad Arnaldo Pomodoro, passando per Botero e Caravaggio. Le Mostre del lunedi di FreeArtsItalia